Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Corte d'Appello

Uccise una romena con un pugno: 8 anni

Pena ridotta da 9 a 8 anni di carcere per Alessio Burtone, che l'8 ottobre del 2010 uccise con un pugno l'infermiera romena Maricica Hahaianu all'interno della stazione della metropolitana A Anagnina, a Roma. E' la sentenza della prima Corte d'Assise d'Appello presieduta da Mario Lucio D'Andria non accogliendo la richiesta a 12 anni di reclusione avanzata dal procuratore generale. A Burtone, accusato di omicidio preterintenzionale, il Tribunale ha negato le attenuanti generiche che erano state sollecitate dagli avvocati difensori Fabrizio Gallo e Gianantonio Minghelli. In primo grado l'uomo fu condannato a 9 anni di carcere escludendo l'aggravante dei futili motivi, a fronte della richiesta del pubblico ministero di 20 anni di carcere.

 


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400