Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Ko azzurro

"Per il Pdl nuovo leader e nuovo programma"

Dalle amministrative tutti i partiti tradizionali sono usciti male, "ma il Pdl è uscito peggio", spiega il direttore di Libero, Maurizio Belpietro. La responsabilità della sconfitta non è però da attribuire solo alla scelta dei candidati o alle liti all'interne del centrodestra. Il punto è che il Pdl sostiene un governo che "ha svuotato le tasche degli italiani" (lo stesso Pdl che prometteva che le mani nelle tasche degli italiani non le avrebbe mai messe). Il punto è che il Pdl che sosteneva il federalismo leghista, e ora appoggia un governo statalista. "E' evidente - conclude Belpietro - che se si vuole ricominciare, ripartire o rifondare il centrodestra c'è bisogno di qualcos'altro. C'è bisogno di un cambiamento di rotta: di una nuova leadership e di un nuovo programma. Un programma che convinca gli italiani: pochi articoli, poche proposte, ma efficaci e convincenti".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400