Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

La gioia

Paralimpiadi, la gioia di Tapia dopo l'argento nel disco: "Non ho ancora realizzato"

Un disco d'argento. È quello di Oney Tapia, gigante proveniente da Cuba e in Italia dal 2003. L'azzurro realizza il suo miglior lancio al primo tentativo con la misura di 40.89 metri e sogna l'oro olimpico a lungo fino a quando il brasiliano Silva non lo beffa con un 43.06 metri. 

"Mi sentivo in forma - ha spiegato Tapia ha fine gara - sapevo di poter arrivare a una medaglia. È stato fantastico, sono felicissimo per questo argento per cui ho faticato tanto, poteva essere un oro, ma ho pagato l'inesperienza e l'emozione di essere alla prima Paralimpiade. Questo argento lo dedico alle mie tre figlie che mi hanno disegnato la mascherina."

Tapia sbarcò nel nostro paese nel 2003 e 8 anni dopo perse la vista dopo uno sfortunato incidente. Dopo il trauma iniziale iniziò ad esercitarsi col lancio del peso e del disco fino a raggiungere questa merita medaglia.  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400