Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

L'intervento

Cuccioli di razze rare trafficati illegalmente

Cuccioli di razze pregiate importati illegalmente dall'Ungheria all'interno di contenitori di cartone o cassette da frutta, privi di luce ed aria, e messi in vendita in Italia attraverso vari canali a prezzi di mercato. E' quanto emerso dalle indagini del Corpo forestale dello Stato, che ha attivato oltre 20 unità del comando provinciale di Lodi, e che ha sgominato un'associazione a delinquere dedita al traffico internazionale di cuccioli di cane e che ha portato all'arresto di due persone per maltrattamento e traffico illecito di animali e al sequestro di trenta esemplari in pessime condizioni igienico – sanitarie. Le indagini hanno consentito anche di individuare numerosi fiancheggiatori dell'associazione, tra cui due medici veterinari e titolari di esercizi commerciali specializzati nella vendita di animali da compagnia. L'importazione illegale riguardava razze pregiate di taglia piccola come barboncini, chihuahua, e bulledog francesi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400