Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

All'asta

Le prove del tradimento di Kennedy: autenticata lettera all'amante

Una lettera scritta dal presidente americano John Fitzgerald Kennedy per la sua presunta amante, Mary Pinchot Meyer, andrà presto all'asta. Lo scritto è stato conservato dalla segretaria personale di Kennedy, Evelyn Lincoln, dopo il suo assassinio. Bobby Livington, vice presidente esecutivo di RR Auctions, ha spiegato che il documento è stato attentamente analizzato: “Sappiamo che si tratta di una lettera scritta da Kennedy perché abbiamo autenticato la sua scrittura e perché è stata la sua segretaria personale a conservarla. Questa lettera è stata scritta nel mese di ottobre del 1963 e il presidente è stato ucciso il mese successivo”. Meyer era sposata con un agente della CIA e si dice che fosse una buona amica della moglie di Kennedy, Jackie. La lettera sarà messa all'asta on line da Boston il prossimo 23 giugno con un prezzo di partenza di 30 mila dollari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • claudioarmc

    13 Giugno 2016 - 11:11

    Puttaniere ma liberal quindi tutto bene per i sinistrati.

    Report

    Rispondi