Cerca

Il tributo

Addio a Muhammad Ali: come nasce una leggenda

0

Un pugile, un campione, un'icona dentro e fuori dal ring. E' stato tutto questo Muhammad Ali, morto nella notte all'età di 74 anni in Arizona, in un ospedale di Phoenix, dove era ricoverato da qualche giorno per problemi respiratori. La leggenda del pugilato, che soffriva da più di 30 anni del morbo di Parkinson, aveva ridotto da tempo le sue apparizioni pubbliche. Mike Tyson poco dopo la notizia della morte di Muhammad Ali ha postato su Twitter una foto insieme al grande pugile. "Dio è venuto a prendersi il suo campione - ha scritto - Lunga vita al più grande". Ali nella sua lunga carriera ha preso parte a 61 combattimenti, 56 dei quali terminati con una vittoria. Tre i titoli mondiali dei pesi massimi conquistati e 31 gli incontri vinti consecutivamente prima di essere battuto da Joe Frazier nel 'combattimento del secolo'.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news