Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Immagini strazianti

Choc: padre della vittima attacca l'assassino della figlia in tribunale

Episodio scioccante accaduto in un'aula di una Corte in Ohio, durante il processo a Michael Madison, accusato di essere un serial killer. Il padre di una delle vittime, la 18enne Shirellda Terry, era stato chiamato a testimoniare, quando all'improvviso si è lanciato contro l'assassino delle figlia, presente in tribunale. Immediatamente l'uomo è stato fermato e trascinato di peso fuori dall'aula, tra le urla strazianti di lui e i pianti della madre. Madison è stato giudicato colpevole della morte di Shirellda Terry, 18, Angela Deskins, 38, e Shetisha Sheeley, 28. I loro corpi erano stati trovati avvolti in sacchi di plastica vicino alla casa di Madison, in Cleveland, nel 2013. Il serial killer è stato condannato alla pena di morte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • infobbdream@gmail.com

    infobbdream

    06 Giugno 2016 - 10:10

    un paese l'america dove c'è giustizia, alla facciona dell'italia dove gli assassini se la spassano beati da una tv a l'altra, qui in italia sarebbe da condannare alla pena di morte PER PRIMI gli iscritti alle associazioni contro la pena di morte, tipo non toccate caino se QUESTO tortura abele e tante altre, sono complici di assassini E FOFOREGGIANO L'OMICIDIO, andrebbero giustiziaTI TUTTI.

    Report

    Rispondi

  • flikdue

    04 Giugno 2016 - 15:03

    Peccato che non sia riuscito ad averlo fra le mani. Comunque un minuto dopo che M. Madison sarà morto, giustizia sarà fatta .

    Report

    Rispondi

  • fausta73

    03 Giugno 2016 - 17:05

    Io sono rimasta scioccata perchè non è riuscito a menarlo!!!!

    Report

    Rispondi

  • orsetti

    03 Giugno 2016 - 17:05

    Titolo: il padre" MASSACRA" il killer.Ma se non lo ha neanche toccato?Questa è l'ennesima prova che fate titoli altisonanti che non hanno nulla a che vedere con la realtà.Vergognatevi e smettetela.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti