Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

L'arma

Usa, varata la nave da guerra priva di equipaggio

140 tonnellate e 40 metri di lunghezza, non si tratta della solita nave da guerra costruita dai produttivissimi cantieri americani ma di un trimarano armato che, grazie ad un sofisticato sistema radar che permette una navigazione in autonomia senza il rischio di entrare in rotta di collisione con altri vascelli, non ha bisogno di capitano e equipaggio. La Sea Hunter, ha solcato i mari davanti alle coste di San Diego, in California, per i primi test. Il progetto delle forze armate statunitensi potrebbe cambiare l'intero settore dei trasporti marittimi e rappresenta, per il Pentagono, addirittura «l’alba di una nuova era nella tattica navale e nel campo dell’automatizzazione». La Sea Hunter può navigare a 27 nodi (circa 50 km/h) restando in mare per quasi 90 giorni. Progettata per cacciare i sottomarini nemici la nave è stata costruita in Oregon e progettata dalla Darpa (Defense Advanced Research Projects Agency), un'agenzia governativa con lo scopo di realizzare progetti all'avanguardia per l’esercito Usa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alkhuwarizmi

    05 Maggio 2016 - 10:10

    Come nave "da guerra" fa un po' ridere. Una sorta di trimarano, che non regge il confronto con la più grande imbarcazione da gara, il possente Spindrift di Dona Bertarelli, che ha stabilito un record di 43 nodi (per questa meraviglia, 27 nodi sono un'andatura appena sopra la media). Analoghe le dimensioni, 131 ft, ma lo Spindrift è fatto per una competizione sportiva, non per i sottomarini.

    Report

    Rispondi