Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Brescia

Il salvataggio spettacolare in fondo alla grotta. Donna bloccata a 130 metri

Si sono concluse con successo le operazioni di recupero di una speleologa che si è infortunata presso la grotta Busa tra le Taere de le Vai Surde presso Serle sulle Alpi bresciane, a meno 150 metri di profondità nella roccia. I tecnici del corpo nazionale del Soccorso alpino e speleologico, aiutati da due medici specializzati in interventi in ambiente ostile, hanno portato la barella all'ingresso della grotta. La speleologa, raggiunta dai soccorritori che l'hanno aiutata a risalire, era stata colpita da una scarica di sassi mentre si stava calando con la corda in un tratto verticale. I medici hanno poi allestito una tenda all'esterno della grotta da cui l'infortunata è stata ai sanitari del 118 per il trasporto in ospedale per le ulteriori cure.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400