Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Paura in strada

Tirano pietre all'auto: ragazzini travolti per vendetta

Il gioco di questi ragazzini, tirare pietre contro le auto, può essere molto pericoloso, soprattutto se il guidatore infuriato non si fa problemi a travolgerli. Il ragazzo, dopo essere stato colpito dal cofano dell'auto, viene soccorso dagli amici mentre l'autista se ne va.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vaccax99

    03 Gennaio 2016 - 18:06

    E' tutto pianificato, preparato per uso dei fotografi ...... Se il ragazzino non è morto, lo stanno ammazzando i "soccorritori".

    Report

    Rispondi

  • Il Vandalo

    03 Gennaio 2016 - 18:06

    Ha fatto benissimo l'autista,si capisce che siamo in Israele,la targa è israeliana,i ragazzi,e anche adulti,alcuni col volto coperto palestinesi dell'Intifada,la schifezza palestinese se lui si fosse fermato gli avrebbe tagliato la gola...

    Report

    Rispondi

    • pinaccione

      04 Gennaio 2016 - 02:02

      pietre contro auto, mitra soldati armati.. defraudati dai territori che appartenevano da millenni ai palestinesi certo facile stare dalla parte dei coloni come nel west amerikano.. uguale!!!!

      Report

      Rispondi

  • stambeccoferito

    03 Gennaio 2016 - 15:03

    Conosco una definizione ben precisa ma non mi viene in mente come definire questi delinquenti non no global? qualcosa del genere, ma non è quella a cui mi riferisco. Nelle manifestazioni di protesta sventolano la bandiera anti capitalisti.....? qualcosa come estrema sinistra??

    Report

    Rispondi

  • acamsmacat

    02 Gennaio 2016 - 17:05

    Non ho capito, ma tutta quella gente con le machine fotografiche, cosa ci facevano li ???????

    Report

    Rispondi

    • Il Vandalo

      03 Gennaio 2016 - 18:06

      E' stata un'imboscata palestinese preparata contro un'auto di Israele...tutto preparato per denigrare gli israeliani...ovvio no?

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti