Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Consultazioni

Spagni, aperti i seggi elettorali: vota con allarme terrorismo

I seggi elettorali hanno aperto i battenti come previsto alle 9 in Spagna per le elezioni generali. Oltre 36,5 milioni di cittadini sono chiamati a rinnovare il Parlamento, scegliendo chi siederà in 350 seggi del Congresso dei deputati e in 208 del Senato nella prossima legislatura. I seggi chiuderanno alle 20. Si tratta della prima giornata elettorale della storia della Spagna democratica che sarà celebrata con in vigore un livello di allerta 4, cioè 'alto rischio' di attentati, che è stato introdotto a seguito del massacro di Charlie Hebdo a Parigi del 7 gennaio scorso. Per questo saranno dispiegati per le strade del Paese quasi 92mila agenti, precisamente 91.702 riporta la stampa locale, cioè circa 1.700 unità in più rispetto alle altre tornate elettorali. Si tratta inoltre delle elezioni più incerte degli ultimi 40 anni: l'ipotesi che sembra profilarsi secondo i sondaggi è quella di una coalizione di governo. Almeno una persona su tre si è detta nei giorni scorsi incerta su cosa votare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400