Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Crudeltà

Non c'è mai fine al peggio: cagnolino messo in una sacca e gettato nel fiume

Non c'è limite alla crudeltà umana, ma per fortuna c'è anche chi è buono e pronto a fare buone azioni. Un cagnolino è stato salvato da un sicuro affogamento da alcuni abitanti e dalla polizia di Serrana, città dello stato di San Paolo, in Brasile. Era stato gettato in un fiume chiuso in una sacca, dove è rimasto per un giorno intero. Ora è stato affidato alle cure dei veterinari locali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • angelux1945

    20 Dicembre 2015 - 18:06

    Le vere bestie siamo noi "umani"!!!!!!!!

    Report

    Rispondi