Cerca

News da Radio 105

ascolta ora

Radio 105

Raqqua

La vendetta del caccia russo contro l'Isis. Sparano razzi: il jet li annienta

Un caccia russo nei cieli di Raqqua si è difeso dal contro attacco ricevuto dai miliziani del Califfato che cercavano di abbatterlo. Questi sono i raid di Mosca che aiutano Assad a riconquistare terreno sullo Stato Islamico. Così la guerra nei cieli della Siria non si ferma. Mosca non ha nessuna intenzione di arretrare sul fronte siriano e lo sta dimostrando in questi giorni. E per l'Isis i raid di Mosca sono un problema, perchè da quando l'esercitio siriano di Assad è aiutato dalla Russia sta minacciando vittorie sul campo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marcolelli3000

    28 Novembre 2015 - 21:09

    che bbotta ..

    Report

    Rispondi

  • burago426

    28 Novembre 2015 - 20:08

    ma io mi chiedo, ma se gli uomini dell'isis depongono le armi e le divise, chi li riconosce più, così mischiandosi tra la gente potrebbero poi fare attentati a parte.

    Report

    Rispondi

  • Napolionesta

    28 Novembre 2015 - 19:07

    che bello vedere i bastardi all`inferno.

    Report

    Rispondi