Cerca

Orlando: Palermo pronta ad accogliere, posizione governo illegale

Salvini sta producendo un gravissimo danno culturale all'Italia

11 Giugno 2018

0

Palermo, (askanews) - "Siamo tutti contro i razzisti ma io rivendico il diritto di essere una città razzista, perché esiste una sola razza, la razza umana. Chi non capisce questo è un criminale nazista. Palermo proprio perché pensa che si sia un'unica razza umana non se la prende con Salvini ma con l'intero governo." Lo ha dichiarato il sindaco di Palermo Leoluca Orlando commentando la notizia della volontà di chiudere i porti italiani alla nave Acquarius, espressa dal ministro dell'Interno Matteo Salvini.

"Troppo comodo dire che c'è un ministro scimunito che dice stupidaggini. E' chiaro che se questo ministro modifica la cultura si un popolo, fa tornare indietro questo paese che aveva acquisito come un principio comune e condiviso il principio dell'accoglienza. E' per questo che ho dichiarato che il porto di Palermo è pronto ad accogliere tutte le navi che salvino vite umane, e questa non è una posizione umanitaria. E' una posizione che rispetta la legalità dei diritti. Siamo in presenza di una palese violazione del diritto internazionale e del diritto di ogni essere umano di essere salvato quando è in pericolo" ha detto Orlando.

"Io invito il presidente del Consiglio a chiedere un parere legale al suo ufficio legislativo e al Consiglio di Stato perché poi partiranno le denunce penali alla Corte di Giustizia dell'Aia se dovesse continuare questo comportamento. E' talmente evidente quello che sta accadendo, che non potrà che essere ritirato questo provvedimento; ma intanto si è prodotto il guasto in termini culturali. Si è introdotto un elemento di paura nei confronti dei migranti. Siamo noi invece che dobbiamo aver vergogna nei confronti di un governo come questo".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news