Cerca

Il ministro Bonisoli a Pompei: la cultura ha bisogno di più soldi

Invertiremo la tendenza dei tagli

9 Giugno 2018

0

Pompei, (askanews) - La cultura ha bisogno di più soldi; lo ha detto il neoministro dei beni e delle attività culturali Alberto Bonisoli durante la visita al sito archeologico di Pompei. "Le mie linee programmatiche le racconterò prima di tutto alle commissioni parlamentari che sono i miei interlocutori diretti e fanno da tramite con tutti i cittadini. Posso anticipare tre concetti di base: la prima è che il mondo dei beni e delle attività culturali ha bisogno di più soldi, perdonate se sono diretto. In passato ci sono stati tagli per trovare risorse economiche. Vogliamo invertire questa tendenza, spenderemo di più in tutto l'ambito culturale, dall'archeologia alla musica al teatro. La seconda cosa: vorremmo introdurre la pianificazione e il controllo della spesaperché a volte il buon senso può essere rivoluzionario, quindi pianificare la spesa e controllare se la spesa ha portato dei frutti. La terza priorità è l'ascolto. Sono state fatte delle riforme, c'è del buono, alcune cose andranno messe a punto ma vorrei capire come determinare questi cambiamenti, e questo lo vorrei fare ascoltando".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news