Cerca

Macron e Trudeau: dazi "ridicoli", avranno conseguenze per Usa

Dura presa di posizione prima del vertice del G7 in Canada

7 Giugno 2018

0

Roma, (askanews) - Canada, Francia ed Europa insieme contro i dazi doganali americani imposti dal governo di Donald Trump sulle merci importate negli Stati Uniti da Canada, Messico e Unione europea: è il messaggio lanciato alla vigilia del G7 che si apre domani a Charlevoix, in Quebec, dal presidente francese Emmanuel Macron e dal premier canadese Justin Trudeau.

"Credo nella sovranità e la cooperazione, se non reagiremo alla decisione unilaterale e illegale americana, rinunceremo collettivamente alla nostra sovranità. E dunque è evidente, in questo quadro, e nel quadro del diritto internazionale commerciale, prendere misure in risposta, ciò che ha fatto il Canada e ciò che anche l'Europa...l'Unione Europea ha annunciato".

Il primo ministro canadese Justin Trudeau ha ribadito che i dazi finiranno per ripercuotersi sull'industria e i lavoratori degli Stati Uniti:

"I nostri cittadini si aspettano che alla fine risolveremo queste controversie, che alla fine dimostreremo al presidente americano che queste azioni inaccettabili stanno danneggiando i suoi cittadini e che i posti di lavoro americani andranno persi, a causa delle azioni degli Stati Uniti e di questa amministrazione".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news