Cerca

Chiude sipario Spief, accordi per 38 miliardi e voglia di dialogo

Parterre di altissimo profilo e chiusura con "Va, pensiero"

26 Maggio 2018

0

San Pietroburgo (Russia), (askanews) - Si chiude oggi il Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo, dopo giornate molto intense di incontri e una partecipazione internazionale per certi versi, sorprendente. La Russia di Vladimir Putin è apparsa tutt'altro che isolata. Parterre di altissimo profilo, a iniziare dal presidente francese Emmanuel Macron, oltre al premier giapponese Shinzo Abe e la numero uno del Fondo monetario internazionale Christine Lagarde. Generale consenso sul fatto che con Mosca bisogna tornare a dialogare e magari "fare squadra" come il capo dell'Eliseo ha proposto a Putin. C'erano 22 mila partecipanti. Firmati 550 accordi per 38 miliardi di dollari. Insomma un chiaro segnale che "l'economia della fiducia" - il tema di quest'anno - può funzionare nonostante le sanzioni e il protezionismo crescente.

L'Italia anche quest'anno non ha mancato l'appuntamento, con una serie di firme importanti, ma anche portando una serata operistica al Marinskij. Come conferma, all'uscita del teatro l'ambasciatore Pasquale Quito Terracciano:

"Un trionfo di musica italiana. Non c'è modo migliore per chiudere lo Spief, il Forum economico di San Pietroburgo, che con il "Va, pensiero". Quindi è stata una chiusura trionfale. Molto orgoglioso che sia stata una chiusura italiana".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news