Cerca

Elezioni Venezuela, Maradona balla per Maduro: sono suo "soldato"

Il campione sostiene il capo dello Stato nel suo ultimo comizio

18 Maggio 2018

0

Roma, (askanews) - La leggenda del calcio argentino e mondiale, Diego Armando Maradona, ha assicurato un convinto sostegno al presidente del Venezuela Nicolas Maduro, in vista delle elezioni presidenziali di domenica, presentandosi come un suo "soldato" in occasione dell'ultimo appuntamento della campagna elettorale del capo dello Stato.

In bermuda e con una bandiera del Venezuela, l'ex capitano dell'Argentina campione del mondo nel 1986 è salito sul palco al fianco del presidente uscente, davanti a migliaia di sostenitori nel centro di Caracas, e dopo essersi isibito in un ballo, si è definito un "soldato" di Maduro. Un'espressione già utilizzata in passato, durante alcuni incontri avuti con lo stesso capo dello Stato, che Maradona ha più volte invitato a "non piegare le ginocchia" davanti ai suoi avversari politici.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news