Cerca

Casellati arriva al Quirinale per l'incarico da 'esploratrice'

Lavoro di tessitura alla ricerca di intesa di governo

18 Aprile 2018

0

Roma, (askanews) - L'arrivo nel cortile d'onore del Quirinale di Maria Elisabetta Alberti Casellati; la forzista presidente del Senato viene ricevuta dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che le conferirà un incarico esplorativo per la formazione del governo. Oltre ad essere la prima donna eletta presidente del Senato, è la seconda donna, dopo Nilde Iotti, ad ottenere dal presidente della Repubblica un mandato esplorativo. In sostanza il capo dello Stato le passa la palla per continuare i contatti fra Lega, Forza Italia, Movimento Cinque Stelle e Pd.

Caselatti riceve il delicato mandato trentuno anni dopo il tentativo di Iotti; tocca alla senatrice di Forza Italia provare a stanare le forze politiche e a rompere lo stallo che dura ormai da quarantaquattro giorni.

Il tentativo di Iotti fu senza esiti. Nel 1987 il governo di Bettino Craxi entrò in crisi e l'allora presidente della Repubblica Francesco Cossiga conferì alla presidente della Camera e deputata comunista (era la prima volta per un esponente del Pci) il mandato esplorativo. Dopo cinque giorni, dal 27 al 31 marzo 1987, la Iotti riferì a Cossiga dei suoi 'sondaggi' e alla fine Cossiga, dopo la caduta del secondo governo Craxi, affidò a Fanfani l'incarico con il più ampio mandato: nacque un esecutivo monocolore Dc con alcuni esponenti tecnici.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news