Cerca

Governo, Toti: di fronte a egoismo M5s dialogo molto difficile

"Smettano di isolarsi in una torre poco utile a loro e al Paese"

17 Aprile 2018

0

Genova (askanews) - "Credo che non esistano due forni, esiste una coalizione che ha vinto, un partito che è arrivato secondo. Se il dialogo tra questi è impossibile per un egoismo 5 Stelle che crede e pretende di avere un proprio candidato a Palazzo Chigi, quando gli italiani hanno indicato tutt'altro, e pretende e prevede di partire solamente dal suo programma politico e non da quello che gli italiani hanno più votato, quello di centrodestra, credo che il dialogo sarà molto difficile". Lo ha detto a Genova il governatore della Liguria e

consigliere politico di Berlusconi, Giovanni Toti.

"La politica dei due forni - ha proseguito il governatore ligure - è qualcosa che ci riporta a molti anni fa e non sempre ha prodotto per questo Paese effetti politici soddisfacenti o desiderabili. Continuo a ritenere che la strada maestra sia una sola, quella di un governo della coalizione che ha vinto, ovvero quella del centrodestra guidato da un esponente, specificamente il segretario della Lega che è il partito che ha preso più voti nella coalizione, con i Cinque Stelle che, se volessero finalmente dare una mano con il consenso che hanno raccolto per costruire un governo che dia risposte, potrebbero avere

l'occasione per farlo anziché - ha concluso Toti - continuare ad

isolarsi in una torre poco utile a loro stessi e anche al Paese".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news