Cerca

Siria, Martina: sostegno a Gentiloni e massimo sforzo diplomatico

Inaccettabile uso di armi chimiche, crisi drammatica

14 Aprile 2018

0

Roma, (askanews) - "Sosteniamo la posizione del governo italiano e tutti gli sforzi diplomatici e di pace che vanno messi in campo tanto dall'Unione europea quanto dalle Nazioni Unite. C'è bisogno di un cessate-il-fuoco, c'è bisogno di un percorso umanitario, c'è bisogno di affrontare in modo diplomatico e con lo sforzo della politica e della condivisione, una crisi drammatica che va avanti da sette anni. È chiaro che è inaccettabile l'utilizzo di armi chimiche come è stato riconosciuto dal regime. Massima attenzione in ciò che accade, massimo sostegno al governo italiano, all'Unione europea e agli sforzi multilaterali per una soluzione diplomatica di questa tragica vicenda". Lo afferma il segretario reggente del Pd Maurizio Martina sulla crisi in Siria.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news