Cerca

Siria, Berlino: l'Ue deve aumentare la pressione sulla Russia

L'appello del ministro Esteri Heiko Maas in visita a Bruxelles

13 Aprile 2018

0

Bruxelles, (askanews) - Il capo della diplomazia tedesca Heiko Maas, in visita a Bruxelles dal capo della commissione Ue Jean Claude Juncker, ha chiesto all'Unione europea di aumentare la pressione sulla Russia, al fine di far cambiare atteggiamento a Mosca nelle numerose crisi in cui si trova implicata e per arrivare a delle soluzioni.

"Sono convinto che il ricorso ripetuto a queste armi chimiche che sono condannate a livello internazionale, non debba rimanere senza conseguenze", ha sottolineato, allineandosi con la proposta della Francia.

"Non può essere che un'altra volta in seno alle Nazioni Unite la soluzione salti a causa del veto della Russia. Non possiamo tollerarlo, non può andare avanti così", ha aggiunto, in riferimento al veto posto da Mosca martedì al Consiglio di sicurezza su un progetto di risoluzione americano che prevedeva di creare un meccanismo d'inchiesta sul ricorso alle armi chimiche in Siria dopo l'attacco di sabato 7 aprile a Douma.

"Pertanto manteniamo la pressione sulla Russia e ci auguriamo che venga aumentata perché la Russia deve cambiare atteggiamento. E' una delle condizioni sine qua non per risolvere la questione del conflitto siriano".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news