Cerca

Ungheresi spaccati a metà: pro e contro della vittoria di Orbàn

"Ora sarà peggio", "risultato ottimo", "verso paese non liberale"

9 Aprile 2018

0

Budapest, (askanews) - Sembra che gli ungheresi siano spaccati a metà, dopo la schiacciante vittoria del leader più controverso d'Europa alle elezioni legislative di domenica. Il partito di Viktor Orbàn, Fidesz - Unione civica ungherese, ha ottenuto il 48,8% dei consensi, un risultato che permetterà al premier conservatore di ottenere i due terzi dei seggi del Parlamento e approvare così modifiche costituzionali. Le voci di alcuni residenti di Budapest.

"Dopo questo sarà ancora peggio. Prenderanno il controllo e saranno così sicuri di sé e nessuno si interesserà di ciò che accade nel paese", spiega questo pensionato.

"Conosco il risultato finale e ne sono molto felice. È quello che volevo", è il commento di questa insegnante.

"Forse gli ungheresi hanno più fiducia nel governo di 8 anni fa - dice questo ungherese, cuoco di professione - Due terzi hanno votato per lui quattro anni fa, quindi penso che se lo sia meritato per il suo lavoro".

"Questa tendenza prosegue, andiamo verso un paese che secondo me non è liberale, non rappresentiamo i valori europei e questo mi rende profondamente triste", afferma questa giovane lavoratrice nel settore del pellame.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news