Cerca

Puigdemont esce di prigione ed esorta Madrid al dialogo

Il leader catalano: "Finora solo violenza e repressione"

6 Aprile 2018

0

Neumuenster, (askanews) - L'ex capo del governo della Catalogna, Carles Puigdemont, ha esortato il governo spagnolo a "intavolare un dialogo" sulla questione dell'indipendenza della sua regione e ha chiesto la liberazione degli indipendentisi detenuti a Madrid.

"Le autorità spagnole non hanno alcuna scusa per non intavolare un dialogo politico con i responsabili politici catalani allo scopo di trovare una soluzione politica alle nostre richieste, non tramite il diritto penale", ha dichiarato alla stampa poco dopo la sua uscita dal carcere Neumuenster in Germania, dove era detenuto da una decina di giorni.

"Il tempo del dialogo è arrivato. Abbiamo chiesto questo dialogo negli ultimi anni, e abbiamo solo ricevuto una risposta violenta e repressiva. Ora vedendo il fallimento di questa risposta, è tempo di fare politica".

Puigdemont, che resta sotto controllo giudiziario e sotto minaccia di una possibile procedura di estradizione verso la Spagna (la giustizia tedesca sta esaminando questo dossier), ha inoltre preteso "l'immediata liberazione" degli indipendentisti catalani detenuti in Spagna.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news