Cerca

Il video della cattura del boss della 'ndrangheta Giuseppe Pelle

Si nascondeva in una contrada impervia sull'Aspromonte

6 Aprile 2018

0

Reggio Calabria (askanews) - Il super boss Giuseppe Pelle è stato catturato. Nel corso di una vasta operazione di polizia, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria, i poliziotti hanno preso il latitante, 58 anni, capo strategico e membro della "provincia" della 'ndrangheta calabrese. Ricercato dal 2016, pelle aveva trovato rifugio all'interno di un'abitazione in una delle contrade più impervie dell'entroterra di Condofuri, pressochè irraggiungibile in quanto priva di strade percorribili ed isolata dal greto accidentato di una fiumara aspromontana che ne rende difficoltoso l'accesso.

Pelle appartiene alla potente famiglia dei Gambazza di San Luca, un tempo guidata dal padre Antonio, ai vertici della 'ndrangheta fino alla sua morte nel 2009.

L'uomo deve scontare una pena residua definitiva di 2 anni, 5 mesi e 20 giorni di reclusione per associazione mafiosa e tentata estorsione.

Il blitz è scattato nel cuore della notte. Fulminea l'azione dei poliziotti, che non ha lasciato alcuna possibilità di fuga al ricercato: Pelle si è arreso senza opporre alcuna resistenza.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news