Cerca

Brasile, mandato di arresto per Lula. E' atteso in carcere

Le proteste e gli appelli dei sostenitori dell'ex presidente

6 Aprile 2018

0

Rio de Janeiro (askanews) - Luiz Inacio Lula da Silva dovrebbe finire dietro le sbarre nelle prossime ore. La condanna a dodici anni di prigione per corruzione per l'ex presidente brailiano è esecutiva dopo che l'alta corte di Brasilia ha bocciato l'habeas corpus presentato dai legali di Lula per permettergli di correre per le prossime elezioni presidenziali.

Il popolo dei sostenitori del padre della sinistra brasiliana hanno manifestato tutto il loro disappunto. Appelli contro il carcere sono arrivati da tutto il mondo. Anche in Italia, il centro sinistra per una volta è unito. Da Romano Prodi a Massimo D'Alema fino a Susanna Camusso. Tutti insieme hanno firmato un appello.

Lula ha salutato i suoi sostenitori che non lo hanno mai abbandonato nonostante la condanna per corruzione. Il giudice Sergio Moro ha ordinato a Lula di costituirsi alla polizia federale il 6 aprile alle 17 locali (le 22 in Italia) per essere arrestato. Il mandato di arresto dell'ex presidente brasiliano è stato emesso dopo che il tribunale di Porto Alegre ha autorizzato il magistrato a procedere con l'esecuzione della condanna.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news