Cerca

Usa, Trump minaccia 100 miliardi di dazi su prodotti dalla Cina

Guerra commerciale, Pechino fa appello a comunità internazionale

6 Aprile 2018

0

Roma, (askanews) - É guerra commerciale tra Stati Uniti e Pechino. Il presidente americano Donald Trump torna a minacciare la Cina, affermando che sta prendendo in considerazione l'ipotesi di imporre dazi per 100 miliardi di dollari sulle importazioni, molto di più dei 50 miliardi su 1.300 prodotti cinesi di cui aveva parlato solo qualche giorno fa. La nuova mossa raddoppierebbe la quantità di merci che sarebbero colpite da tariffe del 25 per cento per entrare negli Stati Uniti.

Dal canto suo, la Cina, aveva risposto ai primi dazi di Trump minacciando 50 miliardi di costi aggiuntivi su 106 prodotti in entrata nel Paese, tra cui la soia e la carne di maiale.

Il presidente, però, sembra tirare dritto sulla sua strada e ha giustificato la misura citando presunte violazioni delle leggi sulla proprietà intellettuale negli Stati Uniti e parlando di un'escalation che sarebbe dovuta alle "ingiuste rappresaglie" di Pechino che potrebbero "danneggiare agricoltori e produttori".

La Cina, intanto, fa appello alla comunità internazionale: "Dobbiamo resistere a questo tipo di azioni unilaterali e alle violazioni delle regole - ha detto Wang Yi, ministro degli Affari esteri cinese - dobbiamo lavorare insieme per una crescita economica globale e contribuire a portare un po' di buon senso a chi pensa di poter fare quello che vuole". "Se gli Stati Uniti credono di trarre vantaggio dal protezionismo, commettono un grande errore".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news