Cerca

Corea del Sud, ex presidente Park giudicata colpevole corruzione

Da un tribunale di Seoul, non era presente a lettura sentenza

6 Aprile 2018

0

Seoul (askanews) - L'ex presidente sudcoreana Park Geun-hye è stata riconosciuta colpevole di abuso di potere, corruzione e coercizione da un tribunale di Seoul.

"L'imputata è colpevole di abuso di potere", ha dichiarato leggendo la sentenza il giudice Kim Se-yoon, che ha ritenuto che Park abbia costretto alcune aziende a donare complessivamente 77,4 miliardi di won (al cambio 60 milioni di euro di circa) a due fondazioni controllate dalla sua confidente segreta Choi Soon-sil. Il caso di Park aveva sollevato l'ira di moltissimi coreani che erano scesi in piazza in migliaia per chiedere che la presidente fosse destituita e giudicata.

La condanna di Park seguirà i verdetti sulle restanti accuse pendenti. L'ex presidente, che rischia fino a trenta anni di carcere, non era presente alla sentenza in tribunale.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news