Cerca

Il caso Moro raccontato agli studenti con il film di Bellocchio

Proiettato "Buongiorno notte" al Teatro Argentina di Roma

23 Marzo 2018

0

Roma, (askanews) - Oltre 500 ragazzi dei progetti scuola ABC - promossi da Regione Lazio e Roma Capitale - hanno avuto la possibilità di conoscere da vicino il "Caso Moro" con la proiezione di "Buongiorno Notte" al Teatro Argentina, e grazie agli interventi del regista Marco Bellocchio, e di Giovanni Ricci, figlio di Domenico - l'appuntato dei carabinieri rimasto ucciso alla guida della 130 Fiat su cui viaggiava con gli altri quattro compagni della scorta nell'agguato di quarant'anni fa in via Fani, e insignito di Medaglia d'oro al valor civile alla memoria - e del giornalista Giovanni Bianconi.

Un'occasione per raccontare uno dei capitoli più tragici della nostra storia recente, per affrontarlo attraverso il ricordo di chi l'ha vissuto in prima persona.

Il regista Bellocchio: "Il cinema oggi è la televisione, sono le immagini in movimento. Certamente un film, il suo punto di vista, oggi è molto più potente di un libro di storia perché sappiamo che i giovani rispetto ai libri di storia sono sempre più distratti e ed estranei".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news