Cerca

Putin sul caso Skripal: noi coinvolti? Assurdo, ma collaboriamo

Per stampa russa la vicenda ha pesato favorevolmente sul voto

19 Marzo 2018

0

Roma, (askanews) - Nella rielezione plebiscitaria di Vladimir Putin per un quarto mandato, risultato senza precedenti in oltre 18 anni al potere della Russia, secondo la stampa russa ha giocato un ruolo importante la crisi con l'Occidente.

In particolare, nell'ultima settimana prima delle elezioni, le accuse britanniche di avere tentato di uccidere l'ex spia russa Sergey Skripal nel Regno Unito avrebbero fatto aumentare i consensi. Lo stesso Andrei Kondrashov, portavoce del quartier generale della campagna di Putin, ha dichiarato di voler "ringraziare la Gran Bretagna, perché ancora una volta non è stata colta la mentalità russa, e ancora una volta il paese è stato messo sotto pressione al momento giusto".

Un concetto espresso anche dal presidente riconfermato, Vladimir Putin, poco dopo il risultato del voto. Putin si è detto in ogni caso pronto a collaborare con le indagini, ribadendo però l'estraneità della Russia da quanto accaduto.

Ups 1.54 "Penso che qualsiasi uomo con un po' di buon senso si renda conto che è una totale assurdità, non ha senso, figuriamoci se qualcuno in Russia si permetterebbe di fare una cosa del genere prima delle elezioni e dei Mondiali di calcio, è semplicemente inimmaginabile".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news