Cerca

America Portraits, da Mollison il road trip visto dalla moda

Shooting Blauer Usa sulle orme di Kerouac

16 Marzo 2018

0

Roma, (askanews) - Paesaggi mozzafiato. Strade senza fine. Canyon e montagne. Paludi e praterie. Celebrato nel corso dei decenni da poeti, cantanti, registi, il road trip attraverso gli Stati Uniti rappresenta ancora oggi la quintessenza del sogno americano.

Per la campagna Primavera Estate 2018, anche Blauer USA ha scelto di mettersi in strada. Un team guidato dal fotografo James Mollison ha noleggiato un furgone e intrapreso un viaggio di 2400 chilometri attraverso il Texas, uno degli stati più iconici degli Stati Uniti. Il risultato è American Portraits, campagna che sarà lanciata a Gennaio.

Lo shooting quindi come viaggio, la moda come esperienza. Il tutto in una serie di scatti con modelle e modelli espressione stessa dei territori percorsi. Cosa c'è di più americano di un road trip?. Questa è la domanda alla quale Mollison ha dato risposta, attingendo, sue parole, a "moltissimi libri, canzoni e film che hanno dato glamour e fascino a quello che in molti altri Paesi resta un'attività spesso noiosa: guidare". Da Jack Kerouac con On the Road, Bob Dylan con Highway 61 e infine il cult movie Easy Rider, rappresentano le più famose celebrazioni dell'ideale americano di libertà come una strada aperta".

Dal deserto di Chihuahua a Marfa, un hub dell'arte contemporanea nel mezzo del nulla; dal parco nazionale di Big Bend, dove volano le aquile, a Dallas, la città dei cowboy e del petrolio, fino ad Austin, la "capitale mondiale della musica dal vivo".

Lungo il viaggio, il team di Blauer USA è andato in cerca di volti autentici: uomini e donne, ragazzi e ragazze che per look e personalità potessero rappresentare l'America del presente e quella del futuro. Questi modelli inediti hanno indossato i capi della nuova collezione in contesti quotidiani, lontano dagli studi fotografici e dalle passerelle.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news