Cerca

Le Cardamomò presentano "Vive la Vie": vogliamo far sognare

Nuovo album e spettacolo per il quartetto nato sognando Amelie

16 Marzo 2018

0

Roma, (askanews) - Atmosfere nostalgiche, ricercate e retrò e un repertorio raffinato. Un progetto che va oltre la musica quello de Le Cardamomò, eclettico quartetto formato da tre donne, Antonia Harper, Gioia Di Biagio, Marta Vitalini e un uomo, Ivan Radicioni, che ad aprile uscirà con il nuovo album "Vive la Vie", che sarà presentato il 23 marzo in anteprima al Caffè Concerto Quirinetta di Roma. Prima di un tour.

Come con il precedente, "Valse de Meduse", nel cui spettacolo omonimo usavano ombre e videoproiezioni, la musica si fonde con performance multimediali. Più che un disco è un concept. Antonia Harper: "Vive la Vie è un concept di 15 tracce che include brani originali di vari generi che abbiamo esplorato e dei racconti che vanno a formare uno spettacolo multimediale e d'atmosfera, come a noi piace".

Una celebrazione, un inno alla vita: "Spazia tra diversi mondi, dalla Fiestas de los muertos messicana fino alla ballata americana, la musica antica, quella barocca è una miscellanea di generi musicali e esperienze teatrali".

Il quartetto canta in spagnolo, francese, inglese e italiano e il fulcro dello spettacolo è la luna. Gioia Di Biagio: "C'è sempre questo discorso del nascere e del morire, la luna che viene e va, riprendendo da Neruda...." "Nascere non basta ma è per rinascere che siamo nati, ogni giorno".

"Il nostro scopo è come negli altri spettacoli far sognare".

Le Cardamomò si sono esibiti in tutta Europa e negli Stati Uniti, il loro mix di generi ha un respiro internazionale. "Siamo nati dal nostro amore per 'Il favoloso mondo di Amelie' come trio femminile, poi si è aggiunto Ivan; ci siamo appassionati negli anni a vari generi dalla musica balcanica, al folk, cercando un'identità nostra".

Oltre ai due spettacoli, che continueranno a portare in giro per il mondo, hanno già nuovi progetti: "La cosa è proprio in evoluzione, rinasciamo anche noi con la nostra creatività".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news