Cerca

Cina, è ufficiale: Xi Jinping potrà essere presidente a vita

Modificata la Costituzione, abolito il limite dei 2 mandati

12 Marzo 2018

0

Roma, (askanews) - Il parlamento cinese ha abolito il termine per i mandati presidenziali e l'attuale capo dello Stato, Xi Jinping, potrà così rimanere alla guida della Cina oltre il termine previsto del 2023.

I deputati dell'Assemblea nazionale del popolo, chiamati ad esprimersi sulla modifica della Costituzione, hanno approvato la misura a larga maggioranza: 2.958 i voti favorevoli, due i contrari e tre gli astenuti. Prima i mandati presidenziali erano limitati a due, ciascuno per cinque anni. Per approvare l'emendamento era necessaria la maggioranza dei due terzi.

"Abbiamo partecipato a un momento storico. Alle 15.52 è stata adottata la modifica alla Costituzione della Repubblica Popolare cinese", ha detto Shen Chunyao, direttore della Commissione per gli affari legislativi del Comitato permanente dell'Assemblea nazionale del popolo poco dopo l'approvazione.

Annunciato poche settimane fa, questo disegno di legge ha stupito parte dell'opinione pubblica: il limite dei due mandati presidenziali fu imposto nella Costituzione del 1982 dall'uomo forte del tempo, Deng Xiaoping, per evitare un ritorno al regime dittatoriale dell'era di Mao. Ma le voci critiche sui social media sono state rapidamente cancellate dalla censura.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news