Cerca

Libri, "Il bicchiere mezzo pieno" 24 racconti di donne

Le autrici raccontano i piccoli gesti che cambiano l'esistenza

10 Marzo 2018

0

Milano (askanews) - 24 brevi storie nate dalla penna di altrettante autrici per raccontare i piccoli gesti che possono cambiare il corso di un'esistenza. "Il bicchiere mezzo pieno" è una raccolta di racconti scritti per ricordare la giornalista Maria Grazia Capulli prendendo ispirazione dalla tematiche trattate nella sua trasmissione "Tutto il bello che c'è" come racconta Luisa Ciuni.

"Siccome ci conoscevamo già tutte, avevamo già fatto una serie di libri insieme, in cui i proventi erano sempre andati in beneficenza: si è rimessa in moto la catena ed è venuto fuori "Il bicchiere mezzo pieno".

Il ricavato andrà infatti a finanziare un progetto per le donne del Mozambico, dice Alessandra Appiano spiegando il senso del titolo.

"Il bicchiere mezzo pieno" è un inno all'ottimismo della volontà ai piccoli miracoli che noi donne siamo capaci di fare tutti i giorni occupandoci della famiglia, dei figli, degli anziani conciliando mille esigenze non dimenticando mai gli altri".

Un libro che però non si rivolge solo alle donne come conferma Annamaria Testa.

"Questo libro è ovviamente per tutti perché dice una cosa molto semplice e importante: guardiamo la realtà senza vedere soltanto la parte scura, perchè se guardiamo la parte chiara troviamo un sacco di cose interessanti".

Un altro filo conduttore del libro è la solidarietà come dice Neliana Tersigni.

"La solidarietà tra donne è due volte più importante di quella tout court perché tra donne ci capiamo e sappiamo quali sono i nostri piccoli drammi, le titubanze, le paure e i turbamenti e quindi la comprensione aiuta la solidarietà".

Tante storie diverse scritte in punta di penna che appassionano, fanno sorridere, commuovono facendo riflettere.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news