Cerca

Il maggio francese compie 50 anni, all'asta 500 manifesti del '68

A Parigi boom di vendite in vista dell'anniversario

9 Marzo 2018

0

Parigi (askanews) - E' tempo di festeggiamenti per il maggio francese. A meno di due mesi dalle celebrazioni dei 50 anni della contestazione del '68, in Francia molte case d'aste mettono in vendita i manifesti dell'epoca. E' il caso di Artcurial che mette all'incanto 500 affiches raccolte nell'arco di trent'anni dal collezionista Laurent Storch, appassionato di politica e di arte grafica.

"Sono sei settimane di produzione, da metà maggio del '68 alla fine di giugno. Mentre gli studenti esortavano la gente a scioperare, loro lavoravano sodo", ha spiegato.

Queste serigrafie venivano realizzate, in gran segreto, quotidinamente negli atelier. Storch nel '68 aveva solo sei anni, ma si è fatto raccontare la genesi delle locandine. "Partendo da un avvenimento d'attualità, si faceva una sorta di riunione di redazione. Alcune persone immaginavano dei disegni, altre delle parole. C'era una sorta di assemblea generale, tenuta da dei maoisti, che sceglieva le parole giuste, gli slogan"

Alcuni slogan sono rimasti nell'immaginario dell'epoca. Come quello che trasforma la sigla CRS, la polizia francese, in SS. Stampati con l'inchiostro e distribuiti dai simpatizzanti del movimento, i manifesti potevano essere realizzati in diversi colori per ravvivare l'attenzione.

La base d'asta per ogni manifesto è di 150 euro. Ma, per questi pezzi, ormai storici, i prezzi potrebbero lievitare.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news