Cerca

Auto, Aci: addio al diesel? Prima rottamare macchine inquinanti

Sticchi Damiani: incoraggiare l'acquisto di vetture nuove

7 Marzo 2018

0

Ginevra, (askanews) - Prima di decidere l'eventuale addio ai motori diesel è necessario rinnovare il parco auto, rottamando le macchine inquinanti e incoraggiando l'acquisto di vetture nuove. Lo sostiene il presidente dell'Aci, Angelo Sticchi Damiani, al salone dell'auto di Ginevra. "Oggi - afferma Sticchi Damiani - una Euro 6 inquina 26 volte di meno di una Euro 0. Comincerei a pormi il problema di rottamare quattro o cinque milioni di vetture Euro 0, 1, 2 e 3 che sono sicuramente altamente inquinanti e che rappresentano tecnologie superate di macchine inquinanti e poco sicure".

"Quindi - sottolinea il numero uno dell'Aci - noi diciamo: dobbiamo agire su due fronti. Da una parte incoraggiare l'acquisto di auto nuove per tutti coloro che demoliscono auto Euro 0, 1, 2, 3. Nel contempo, per tutti coloro che non hanno la possibilità di acquistare auto nuove, dare un incentivo tipo eliminare l'imposta provinciale di trascrizione per le vetture usate 4, 5 e 6 per chi rottama un'auto 0, 1, 2, 3".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news