Cerca

Una lettera di Einstein venduta per oltre 100mila dollari

All'asta a Gerusalemme, è del 1928 e riguarda la relatività

7 Marzo 2018

0

Roma, (askanews) - Una lettera datata 1928 e scritta da Albert Einstein è stata messa all'asta a Gerusalemme per 103.700 dollari (circa 83.500 euro).

É in tedesco, scritta a mano, e riguarda una delle sue teorie pionieristiche, in particolare la terza fase della teoria della relatività; fu inviata dal fisico, da Berlino, a un collega matematico.

L'acquirente è rimasto anonimo. Altri lotti, tra cui lettere, autografi e foto del Premio Nobel per la fisica del 1921, sono stati venduti per diverse migliaia di dollari. "In questa asta abbiamo dieci lotti di Einstein, alcune lettere, dediche, fotografie, tutte cose che rivelano la personalità complessa del grande scienziato" ha detto il direttore della casa d'aste Winner's, Gal Wiener.

Già lo scorso ottobre, sempre a Gerusalemme, un biglietto manoscritto di Einstein sul segreto della felicità era stato venduto per 1,56 milioni.

Einstein fu rettore non residente dell'Università di Gerusalemme fino alla sua morte nel 1955. Gli archivi con i suoi preziosi appunti e manoscritti, compreso quello con la teoria della relatività, sono oggi accessibili ai ricercatori nel campus dell'università.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news