Cerca

Di Maio: ora coinvolgiamo in nostro progetto chi non ci ha votato

I sostenitori M5S di Pomigliano d'Arco: "Col Pd ma senza Renzi"

7 Marzo 2018

0

Pomigliano d'Arco (askanews) - Tanti palloncini gialli, la musica e un grazie scritto a lettere cubitali. Luigi Di Maio è tornato a Pomigliano d'Arco, nel collegio in cui ha stracciato Vittorio Sgarbi, per salutare la sua gente. Il leader M5S è stato acclamato da una folla di sostenitori in un clima di festa. Poi ha preso la parola per raccontare il momento storico del Movimento 5 Stelle: "Gli italiani ci hanno dato la fiducia per chiedere di andare al governo del paese. E' incredibile, lo abbiamo fatto senza lobby alle spalle, senza finanziamento pubblico".

Di Maio ha anche suggerito la linea da tenere nei prossimi passaggi politici: "La nostra grande sfida è andare a parlare con chi non ci ha votato e coinvolgerlo in questo progetto. Mai pensare di essere autoreferenziali o di essere arrivati. Non si arriva fino a che non si cambia tutto: questo è il nostro obiettivo".

Rispetto al gioco delle possibili alleanze per governare, per la base in piazza a Pomigliano d'Arco, ora è il momento di scegliere.

"Andare al governo è un enigma complesso - ha spiegato un miliutante - Abbiamo necessità di trovare un compagno di governo. La scelta non è semplice e dipende anche dalla volontà degli altri schieramenti. Forse ci potrebbe essere più apertura da parte del Pd senza Renzi".

"Solo col Pd - ha detto un altro - andando via Renzi. Con Salvini no, Berlusconi è un vecchio, la Meloni è una fascista". "Dipende dagli altri, da chi ci sta. Loro hanno quei punti del programma che porteranno avanti".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news