Cerca

Ritratti di donne: una meccanica a Dakar in Senegal

Una serie per l'8 marzo

7 Marzo 2018

0

Dakar, (askanews) - 8 marzo 2018: per i ritratti di donne nel mondo che fanno mestieri 'da uomini', la storia di Fatou Syllah meccanica a Dakar.

"Quando ero piccola i miei genitori dicono che mi piaceva lavorare con le mani e che giocavo con le chiavi della macchina di mio padre invece che con le bambole", dice. "All'inizio non è stato facile perché c'erano clienti che andavano in altre officine a fare domande, gli dicevano per esempio c'è un problema di compressore, dopo venivano da noi a comparare o per vedere se davvero potevano fare la riparazione. Adesso la gente ha più fiducia ma all'inizio non era facile. Io invito tutte le donne a fare questo mestiere perché è un mestiere nobile. Non bisogna avere paura. E' un mestiere come tutti gli altri, bisogna avere esperienza, bisogna crederci. Riusciamo a guadagnarci la vita ma non troppo. Ma noi diciamo "al hamdoulilah". Non so se agli uomini va meglio, non sono in grado di dirlo, ma noi diciamo "al hamdoulilah", "Dio sia lodato".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news