Cerca

Siria, il convoglio Onu a Ghouta Est interrompe la missione

A causa dei bombardamenti, non consegnati tutti gli aiuti

6 Marzo 2018

0

Damasco, (askanews) - Arrivano gli aiuti nella Ghouta Est, alle porte di Damasco, in Siria, ma il convoglio umanitario dopo poche ore ha dovuto interrompere la sua missione a causa di nuovi bombardamenti nella città di Douma.

A riferirlo, le stesse Nazioni Unite. "Sta accadendo proprio ora. Il convoglio si ritira da Douma quasi nove ore dopo (...). Noi abbiamo consegnato quanti più aiuti possibile nel pieno dei bombardamenti", ha scritto su Twitter Sajjad Malik, il rappresentante dell'Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr) in Siria, aggiungendo che "i civili sono ostaggio di una situazione tragica".

Più di quaranta tir con cibo e medicinali destinati a 27.500 persone erano riusciti a raggiungere l'enclave ribelle siriana, dopo il via libera del regime. Ma la missione, ha riferito una responsabile locale di Douma, non ha potuto completare il suo lavoro e non sono stati tutti scaricati. Combattimenti e bombardamenti sono proseguiti per tutto il tempo.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news