Cerca

Macron: Ue deve reagire in modo rapido e proporzionato a dazi Usa

"Nazionalismo economico è guerra, e ci perdono tutti"

5 Marzo 2018

0

Parigi, (askanews) - Se gli annunci del presidente americano Donald Trump sull'imposizione di dazi del 25% sull'acciaio e del 10% sull'alluminio importato negli Usa avranno seguito, l'Unione europea deve reagire in fretta e in modo proporzionato. Ad affermarlo è il presidente francese Emmanuel Macron in una conferenza stampa con il premier del Québec Philippe Couillard.

"Credo sia importante in questo contesto che l'Unione europea reagisca rapidamente, nel quadro e sulla base della Wto, e in modo proporzionato, e in ogni caso questa è la posizione che la Francia sosterrà", ha detto l'inquilino dell'Eliseo, "credo che se gli annunci americani fossero confermati sarebbe una risposta molto brutta al contesto internazionale che conosciamo, perché si tratta di nazionalismo economico. E come disse uno dei miei predecessori alcuni decenni fa, il nazionalismo è la guerra, e quindi in effetti perdono tutti".

Dal canto suo il premier del Québec, la grande provincia francofona del Canada, vicino e partner commerciale degli Stati Uniti, ha osservato come il mercato Usa finirà con l'assorbire i dazi, che si riverseranno alla fine proprio sui consumatori americani di prodotti in metallo, come già successo in passato con i dazi sul legno canadese, che hanno fatto aumentare i prezzi delle case in America. Bruxelles ha annunciato possibili misure di ritorsione all'annuncio di Trump, con dazi su prodotti come le moto Harley Davidson, il whiskey bourbon e i jeans Levi's.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news