Cerca

L'Europa preoccupata per i dazi di Trump su acciaio e alluminio

Crollano le Borse, timore di guerra commerciale

3 Marzo 2018

0

Roma, (askanews) - Le Borse europee si leccano le ferite dopo le perdite del venerdì dovute all'annuncio del presidente statunitense Donald Trump sui dazi Usa sulle importazioni di acciaio e alluminio.

Nell'Eurozona tutte sopra il 2% le flessioni in chiusura, con MIlano arretrata del 2,39.

Il presidente americano ha confermato la sua intenzione di imporre dazi del 25% sull'acciaio e del 10% sull'alluminio, nonostante il parere contrario di parte del suo staff. L'ordine dovrebbe essere firmato la prossima settimana e spaventa non solo l'Europa ma i produttori asiatici, in primo luogo la Cina.

Trump ovviamente poi si è espresso via Twitter: "Dobbiamo proteggere il nostro paese e i nostri lavoratori, la nostra industria dell'acciaio è in cattive acque". Si rischia una vera guerra commerciale ma Trump urla tutto in maiuscolo, "con una deficit della bilancia commerciale di 800 miliardi non abbiamo scelta!".

Grande preoccupazione è stata espressa dai politici europei. L'annuncio della Casa Bianca è arrivato alla vigilia di un weekend già complicato che vede sia le elezioni politiche italiane che il referendum in Germania del partito socialdemocratico sul governo di grande coalizione con la cancelliera Merkel.

Il vicepresidente della Commissione di Bruxelles, Jyrki Katainen, dice: "Reagiremo, perché vogliamo influenzare le strategie dell'amministrazione Usa. C'è una piccola finestra di opportunità ancora aperta, perché il presidente ancora non ha firmato, e speriamo che riconsideri le sue decisioni".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news