Cerca

Ucciso il giornalista investigativo slovacco Jan Kuciak

Insieme alla fidanzata. Polizia: "Movente forse nelle inchieste"

27 Febbraio 2018

0

Roma, (askanews) - Una veglia a Bratislava, in Slovacchia, per Jan Kuciak, il giornalista 27enne trovato morto insieme alla fidanzata nella sua abitazione di Velka Maca. La polizia ha aperto un'inchiesta per omicidio e ha reso noto che la coppia è stata uccisa a colpi d'arma da fuoco. Il movente, secondo gli agenti, sarebbere "da ricercare nelle inchieste" del reporter. Il suo ultimo articolo riguardava un imprenditore accusato di frode ed evasione fiscale, ma il cui caso era stato archiviato dalla magistratura.

"Jan Kuciak di recente ha scritto articoli su casi di frode fiscale che riguardavano i più alti livelli della politica polacca - dice un collega giornalista - non sto dicendo che il suo omicidio sia legato a questo".... "Ma uccidere un giornalista per il suo lavoro... Può accadere oggi nei Balcani, forse in Medio Oriente, sicuramente accade in Russia, ma non è possibile che accada in Europa. C'è solo una risposta a questo, bisogna portare a termine il suo lavoro".

"I politici hanno comunque una loro parte di responsabilità - dice ancora - perché diffondono odio contro i giornalisti...".

Il governo slovacco ha offerto un milione di euro per chiunque possa fornire informazioni. L'Ong Reporter Senza Frontiere ha condannato l'omicidio, confermando che Kuciak era stato di recente oggetto di minacce.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news