Cerca

Coro di bambini italo-asiatico per il Capodanno cinese a Napoli

I colori del Coro Mulan per l'integrazione e la convivenza

17 Febbraio 2018

0

Napoli, (askanews) - Sulle note di "Buon Anno" cantato in cinese il Coro Mulan, messo insieme dall'associazione culturale Ciao Cina e addestrato dall'Accademia Musicale Caruso, ha salutato il pubblico accorso in Piazza del Gesù, nel cuore antico di Napoli, lasciando volare tanti palloncini colorati. L'occasione è data dai festeggiamenti per il Capodanno Cinese che ricorre il 16 febbraio e che dà inizio all'Anno del Cane.

L'evento, organizzato con il patrocinio morale del Comune di Napoli e a cui hanno contribuito l'Assessorato al Welfare guidato da Roberta Gaeta e la II Municipalità presieduta da Francesco Chirico, è stato il primo evento pubblico di questa baby-formazione musicale composta da bambini italiani e cinesi. Un modo - spiegano dall'Associazione Ciao Cina - per favorire l'integrazione della comunità cinese a Napoli e lo scambio reciproco.

Fondamentale per la buona riuscita dell'evento il supporto di tantissime entità, tra cui l'agenzia Livecode che si è occupata dell'organizzazione e della comunicazione, la scuola Venerini Garden, la scuola Yong En e la trattoria-pizzeria Annaré - O Munaciello.

Il Coro Mulan, composto da circa 30 bambini italiani e cinesi, è nato due mesi fa e attraverso i più piccoli, vuole diventare tramite di conoscenza e scambio anche tra i genitori degli allievi.

Il flash-mob è stato anche l'occasione per annunciare la campagna di crowdfunding per permettere al Coro Mulan di partecipare la prossima primavera a un importante contest canoro che si terrà a Pechino.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news