Cerca

Borse asiatiche ed europee a picco dopo il tonfo di Wall Stret

Trump: "I fondamentali economici sono estremamente solidi"

6 Febbraio 2018

0

Milano (askanews) - La Borsa di Tokyo ha chiuso in profondo rosso sulla scia della caduta di Wall Street. Il Nikkei, al termine delle contrattazioni, ha lasciato sul terreno il 4,73% dopo aver perso oltre il 7% a causa del panico dovuto al crollo vertiginoso dell'indice vedetta Dow Jones a New York.

Al termine degli scambi, il Nikkei ha raggiunto 21.610,24 punti, il più importante calo dall'elezione di Donald Trump alla Casa Bianca.

Il presidente degli Stati Uniti si è affrettato a dire che "i fondamentali economici di lungo termine, sono estremamente solidi". "Non c'è mai stato un tempo migliore per investire in America e per cominciare a vivere il sogno americano", ha dichiarato ancora una volta il presidente americano da Cincinnati, Ohio.

Ad allarmare gli investitori in America, e a ruota anche nelle altre piazze internazionali, sono i timori di un rialzo dei tassi d'interesse da parte della Federal Reserve.

Wall Street ha dato così il suo benvenuto a Jerome Powell. Nel giorno in cui il successore di Janet Yellen ha giurato da governatore della Federal Reserve, il mercato azionario americano è stato protagonista di un sell-off senza precedenti: non era mai capitato a livello intraday che il Dow Jones Industrial Average arrivasse a perdere quasi 1.600 punti.

E dopo il lunedì nero di Wall Street, apertura in rosso anche per le principali Borse europee.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news