Cerca

Abdeslam a processo: non ho paura di voi, mi fido di Allah

In aula a Bruxelles: "Il mio silenzio non fa di me un criminale"

5 Febbraio 2018

0

Bruxelles (askanews) - Non ho paura di voi, mi fido di Allah. Così Salah Abdeslam, il jihadista francese imputato per le stragi di Parigi, ha parlato per la prima volta a un tribunale belga di Bruxelles che lo sta giudicando per uno scontro a fuoco con la polizia. "Non ho paura di voi, non ho paura dei vostri alleati. Ho fiducia in Allah, è tutto, non ho altro da dire" ha dichiarato Abdeslam alla corte. "Il mio silenzio non fa di me un criminale, è la mia difesa" ha aggiunto, spiegando la sua decisione di non rispondere alla domande in aula. I musulmani, ha detto, vengono "giudicati in modo spietato".

Abdeslam, unico sopravvissuto delcommando jihadista responsabile degli attentati di Parigi del novembre 2015, non ha concesso la propria autorizzazione a essere fotografo e filmato durante il processo.

Il 28enne francese di origine marocchina è a processo per una sparatoria avvenuta durante la sua latitanza in Belgio, in cui tre agenti di polizia rimasero feriti.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news