Cerca

Terrorismo, Bruxelles blindata per il processo ad Abdeslam

E' l'unico sopravvissuto del commando jihadista di Parigi

5 Febbraio 2018

0

Bruxelles (askanews) - Bruxelles è blindata per il processo a Salah Abdeslam. L'unico sopravvissuto del commando jihadista responsabile delle stragi di Parigi del novembre 2015 è arrivato in tribunale per il processo su uno scontro a fuoco con le forze di polizia avvenuto durante la sua latitanza in Belgio. Il processo dovrebbe durare fino a venerdì prossimo.

Tre giorni prima che venisse arrestato, il 15 marzo del 2016, ci fu una sparatoria nella località belga di Forest in cui rimasero feriti tre poliziotti, mentre venne ucciso un jihadista algerino.

Oggi Abdeslam dovrà rispondere, insieme al complice Sofiane Ayari, di "tentativo di omicidio nei confronti di numerosi agenti di polizia in un contesto terroristico" e di "porto di armi vietate in un contesto terroristico". Se condannati rischiano fino a 40 anni di carcere.

Il processo, che non riguarda direttamente gli attacchi di Parigi, chiarirà fino a che punto Abdeslam intenda collaborare con la giustizia: nel corso dei ventuno mesi di detenzione in Francia Abdeslam si è sempre rifiutato di rispondere alle domande degli inquirenti.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news