Cerca

Sparatoria a Macerata, il ministro Minniti arrivato in città

Sei i feriti stranieri di Ghana, Mali e Nigeria, 2 sono gravi

3 Febbraio 2018

0

Macerata (askanews) - Il Ministro dell'Interno, Marco Minniti è arrivato a Macerata per presiedere il comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza dopo il raid xenofobo del 3 febbraio, quando un 28enne italiano, Luca Traini ha sparato all'impazzata per le vie della città marchigiana ferendo 6 cittadini stranieri, provenienti da Nigeria, Ghana e Mali. Due di essi sono gravi, come ha spiegato ad askanews il direttore sanitario dell'Area Vasta 3 della Provincia di Macerata, Alessandro Maccioni.

"Un signore è in rianimazione con prognosi riservata qui a Macerata colpito al torace - ha spiegato - e un altro ragazzo, sempre colpito al torace è in chirurgia sempre qui a Macerata, sempre in prognosi riservata".

Gideol, uno dei feriti, 25enne nigeriano da 3 anni in Italia, ha spiegato di non aver mai avuto problemi di razzismo a Macerata e di essere convinto che l'uomo abbia sparato come vendetta per la vicenda di Pamela, la 18enne uccisa e fatta a pezzi da un cittadino nigeriano, residente proprio nella zona dov'è avvenuta la sparatoria.

Tutto è iniziato nella tarda mattinata di sabato quando Luca Traini, in passato vicino a Forza Nuova e Casapound (che ha preso le distanze e condannato il suo gesto) e candidato per la Lega al comune di Corridonia, ha iniziato a fare fuoco con una pistola Glock dalla sua Alfa 147 mentre percorreva le strade del centro, vicino alla stazione ferroviaria, tra via Velini e via Spalato. Poi è stato arrestato mentre faceva il saluto romano davanti al monumento dei caduti, con una bandiera tricolore sulle spalle.

Il gesto ha ricevuto immediatamente la condanna bipartisan e unanime di tutta la classe politica e anche del governo per bocca del premier, Paolo Gentiloni

"Delitti efferati e comportamenti criminali saranno perseguiti e puniti. Questa è la legge, questo è lo Stato".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news