Cerca

Usa, Trump assegna via Twitter i "Fake News Awards"

Attacchi contro tutti: CNN, New York Times, Washington Post

18 Gennaio 2018

0

Washington (askanews) - Guerra aperta tra il presidente americano e i media mainstream. Donald Trump ha svelato i vincitori dei suoi strombazzati "Fake News Awards". Trump ha usato ancora una volta twitter per attaccare la stampa annunciando i dieci "vincitori" del premio per le notizie false. Ce n'è per tutti: la Cnn, il New York Times e il Washington Post, che sono solitamente nel suo mirino.

Una menzione particolare l'ha dedicata a Paul Krugman, il columnist del NYT premio Nobel per l'economia. Secondo il presidente, ha meritato il premio per aver scritto "nel giorno della storica, schiacciante vittoria del presidente Trump che l'economia non si sarebbe mai più ripresa".

Dopo la vittoria del miliardario, Krugman aveva in realtà scritto che l'inesperienza di Trump sulla politica economica e la sua imprevedibilità avrebbero messo ulteriormente a rischio la già debole economia globale.

Nella lista anche il reporter dell'ABC Brian Ross, che è stato sospeso per quattro settimane senza stipendio dopo essere stato costretto a correggere una notizia sull'ex aiutante di Trump, Michael Flynn.

Dopo aver lanciato il sasso Trump ha parzialmente ritirato la mano e in un tentativo di recuperare, in qualche modo, ha poi twittato che "nonostante alcune coperture media siano molto corrotte e disoneste, ci sono tanti grandi reporter che io rispetto e molte BUONE NOTIZIE per le quali il popolo americano può essere orgoglioso".

Poco prima dell'ennesimo attacco ai media del presidente, il

senatore repubblicano Jeff Flake, l'ha accusato di essere uno "stalinista" definendo pericoloso per il suo disprezzo per la verità e per il fatto che ha definito i media mainstream "nemici del popolo".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news