Cerca

Pitti Uomo 2018, Best Company reinterpreta il suo passato

Tessuti di qualità superiore, tanto colore e sportswear

0

Firenze, (askanews) - "E' un raccordo con il brand del passato, di quando è nato, quando è iniziata la sua storia e tutto quello che è stato fatto allora e che è rimasto nei cuori della gente, comunque nella sua commercializzazione del prodotto, riparte dai prodotti basici che noi abbiamo inserito in questa nuova collezione di Best Company, costruendo nuovi tessuti. Grande cura nel definire la titolazione dei filati per ottenere una qualità di tessuto superiore a quella del passato": lo ha spiegato Olmes Carretti, designer di Best Company, intervistato a Pitti Uomo 2018.

"Distribuzione in Italia: un livello molto alto di sportswear che hanno già gradito e apprezzato il nostro prodotto, consegnato nel mese di dicembre e consegnato in anteprima, quindi vetrine prima di Natale, con una grande esplosione di colore, che è nel dna della tradizione del brand. E già con un ottimo riscontro, chi si è immedesimato per quello che era Best Company il suo vissuto negli anni della sua nascita, ma anche la sua nuova reinterpretazione", ha aggiunto il direttore generale di Best Company Michele Bernardi.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

ultime news